Pulire il forno con prodotti naturali sale, limone, bicarbonato e aceto

Non è facile pulire perfettamente il forno, ma noi vi suggeriamo come farlo utilizzando sale, limone, bicarbonato e aceto

Pulire il forno tutte le volte che è stato utilizzato è indispensabile. Non è facile però. Occorrono dei prodotti specifici e tanta forza. Uno sgrassatore che elimini ogni traccia di grasso e anche gli aloni dal vetro.

Con dei semplici accorgimenti, possiamo pulire il forno tutte le volte e averlo come nuovo, senza metterci tanta fatica.

Ecco alcuni trucchi efficaci:

1 Per prima cosa, dopo aver utilizzato il forno, lasciarlo intiepidire. Utilizzare un panno imbevuto con un composto di acqua e detersivo per lavare i piatti e passarlo ovunque.

In questo modo, avrete rimosso lo sporco in superficie. Ogni traccia di grasso sparsa ovunque durante la cottura di arrosti di carne e di pollo sarà stata eliminata.

2 Dopo la prima pulizia del forno, ricorrete a un trattamento più profondo. Dovete utilizzare il sale marino con cui pulire la placca del forno e i lati e le griglie. Distribuite del sale sulla placca e accendete il forno a 120°C.

Lasciate agire per qualche minuto, quindi toglietela dal forno e pulitela con un panno imbevuto di detersivo.

Mettete del sale assieme al detersivo in poca acqua tiepida e immergetevi il panno. Utilizzatelo per rimuovere lo sporco dalle griglie e i lati del forno.

3 Potete utilizzare un altro prodotto naturale. Il bicarbonato di sodio è efficace poiché è un ottimo igienizzante. Distribuitelo sulla placca assieme a dell’acqua, fino a coprirla completamente.

Accendete il forno a 210°C e lasciate agire per 20 minuti. Fuoriuscite la placca e lavatela regolarmente con il detersivo. Utilizzate il bicarbonato mescolato all’acqua per pulire il resto del forno.

4 Utilizzando lo stesso procedimento potete utilizzare anche l’aceto di vino e il limone. Sono ottimi igienizzanti in grado di eliminare anche i cattivi odori. Per questo motivo, potete preparare un detersivo naturale fatto in casa.

In un contenitore di plastica con nebulizzatore versate dell’acqua tiepida assieme a dell’aceto di vino e sale.

Spruzzatelo nel forno quando è ancora caldo e lasciate agire.

Nel momento in cui il forno si sarà raffreddato, passate un panno per rimuovere tutto lo sporco.

Se ricorrerete a questi preziosi consigli, non vi ritroverete a dover pulire il forno da cima a fondo. Da ora in poi non dovrete più faticare per pulire il forno.

Autore dell'articolo: wp_8611019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *