Medico Oncologo Dr. Mirco Bindi: “Le vere cause del cancro nascoste dalle Lobby”

 Con un’esperienza vissuta a contatto dei malati oncologici, il Medico Oncologo Dr. Mirco Bindi ci spiega quali sono le cause dell’insorgenza del cancro.

 

Sono in tanti coloro che amano degustare formaggi tipici di un determinato territorio o adorano la bistecca alla fiorentina. Come si fa a dirgli che ciò che fin ora hanno fatto gli causerà prima o poi il cancro?

Le reazioni sono prevedibili specie da parte di coloro che hanno fatto di questi prodotti un mezzo di lavoro. Oltre alla salute, qui stiamo parlando di speculazioni economiche.

L’industria alimentare non ci sta. Come si fa a pensare di dirottare l’alimentazione perso le proteine vegetali?

Il Medico Oncologo Dr. Mirco Bindi è uno fra quelli che sono contro le proteine animali.

Quello che ai medici preme capire è quali sono le cause dell’insorgenza del cancro. La Ricerca non si ferma mai allo scopo di informare le persone sui danni sulla salute.

Questo articolo ha lo scopo d’ informare la gente. Esiste una linea di pensiero medico che va contro al consumo di carne.

Il “The China Study” di Colin Campbell, pubblicato nel 2011 illustra la sua teoria sulla genesi del cancro. Approfondisce l’argomento trattando delle malattie cerebrovascolari. Tratta le cause che generano le cardiopatie, il diabete e il morbo di Alzheimer.

Questa pubblicazione ha avuto lo scopo di mettere la gente a conoscenza di come l’alimentazione influisca sulle malattie degenerative.

L’argomento non è semplice. I pareri sono discordanti anche in campo medico, tant’è che Colin Campbell è stato considerato un ciarlatano per quanto riguarda la teoria sulle cause del cancro.

Il Dr. Mirco Bindi la pensa come il suo collega, ma le Lobby affermano che va tutto bene.

Le ricerche di Campbell non sono inventate. Sono ricerche sperimentali che analizzano i dati e portano a una conclusione inaspettata.

Qui non si tratta di trattamento medico e di terapie chemioterapiche. Il paziente è libero di scegliere la sua dieta vegetale. Nessuno ha il diritto di togliergli la speranza di guarigione.

Il tempo farà il resto. La gente prenderà consapevolezza e deciderà come impostare la propria dieta. Si renderà conto da sola di cosa gli fa bene e cosa no.

Quali sono le cause del cancro?

Le cause del cancro sono tre:

genetiche

ambientali

nutrizionali

La cause genetiche sono determinate da alterazioni presenti alla nascita che possono sviluppare tumori fin dall’infanzia. La loro incidenza è estremamente bassa. Solo lo 0,01%. Ciò significa che la natura ci ha fatto quai perfette, ma è poi il resto a causare i danni.

Le cause ambientali sono le maggiori responsabili dei tumori. Il dott. Percival Pott impiegò trent’anni per capire che gli spazzacamini di Londra, nel 1775 erano colpiti dal cancro allo scroto a causa della fuliggine.

Il DDT fu bandito in America dopo 32 anni dalla sua introduzione e in Italia ci vollero 39 anni.

Purtroppo identificare che un prodotto può essere  nocivo alla salute non è facile. Occorre molto tempo. Come nel caso dei raggi X. Causarono il cancro al suo scopritore, Roentgen, ai Curie e anche ai primi pazienti.

Anche gli screening mammografici possono causare il cancro e così la radioterapia.

Abbiamo poi le sostanze chimiche naturali e artificiali. Le sostanze prodotte dal fungo che infetta mais, granaglie, arachidi e i cibi oleosi provocano il cancro al fegato.

Le sostanze chimiche artificiali sono infinite.

 

Lo Studio epidemiologico del “China Study” ha stabilito la relazione scientifica tra consumo di proteine animali e cancro.

Colin Campbell ha messo a confronto l’alimentazione della popolazione americana con quella dei contadini cinesi abitanti in zone rurali.

Ebbene, i contadini seguono un’alimentazione vegetariana.

Inoltre Non assumono carne, né latticini.

E Non soffrono di patologie degenerative come il morbo di Alzheimer, l’ictus e malattie cardiovascolari e diabete.

Non hanno il colesterolo alto e non soffrono di aterosclerosi. Queste popolazioni non hanno il cancro.

Da questi studi è nata una teoria. Sono le proteine animali assunte con l’alimentazione che causano danni al metabolismo. E’ dal metabolismo che dipende il funzionamento di molti organi del corpo.

Si ritiene che dopo aver fatto un pranzo a base di carne o una colazione con il latte, il corpo è sottoposto a uno sforzo. In particolare, le cellule si sentono stressate. In queste condizioni si crea terreno fertile per la proliferazione di cellule cancerogene.

Purtroppo queste nuove teorie, vedono pareri discordanti ovunque. Sarebbe difficile cambiare le abitudini e soprattutto le industrie calerebbero a picco.

Si dovrebbero trovare tante soluzioni diverse. Il fine è di permettere a coloro che sono andati avanti con la macellazione, di trovare nuove strategie di guadagno.

Autore dell'articolo: wp_8611019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *