La menopausa influisce drasticamente sul tuo girovita? Ecco come rimediare!

 Con l’arrivo della Menopausa l’organismo cambia a causa del metabolismo basale. Ecco allora come correre ai ripari per evitare di diventare gonfi e appesantiti.

 

 

Sta arrivando la menopausa e desideri assottigliare il girovita? Basta pensarci per tempo e cambiare stile di vita.

 

Quando in famiglia ci sono soggetti grassi e si sta avvicinando anche per voi la menopausa, non lasciatevi prendere dallo sconforto. A tutto c’è rimedio.

Prima o dopo doveva arrivare e anche per voi l’orologio biologico vi dice che siete giunti alla menopausa. Si dice che si tratta di una seconda giovinezza. Non è un modo per incoraggiare le eterne ragazze che non vogliono invecchiare mai.

Ebbene si, verso i 50 anni la donna arriva alla menopausa. La vita è talmente bella che si possono iniziare a fare cose nuove e più stimolanti.

Se prima si è pensato agli altri, ora tocca a voi.

Menopausa: come assottigliare il girovita

L’organismo cambia e anche voi dovete cambiare per la salute. Ve lo dovete, perché avete dedicato gran parte dei vostri anni alla famiglia. Non potete fare tutto quello che facevate prima perché il corpo sta cambiando. Tende ad accumulare l’adipe in punti critici come l’addome, i fianchi e le cosce. Il metabolismo è rallentato e voi gli dovete dare una spinta in più.

Cibo sano e alimentazione bilanciata

Fino ad ora avete trascorso le giornate a preparare pappette e avete riempito la dispensa di merendine. Sicuramente ne avete approfittato. Ora basta, non ci sono scusanti.

Dovete tenere sotto controllo l’ago della bilancia, perciò, addio a zuccheri raffinati e cibi grassi. Dovete contare le calorie e solo così potrete assottigliare il girovita.

Un tempo mangiavate di tutto. Ora le cose sono cambiate e se desiderate far funzionare bene il vostro metabolismo, dovete mangiare regolarmente. Mai saltare i pasti e facendo degli spuntini a metà mattino e pomeriggio.

Assumete proteine vegetali, più frutta e verdura.  Prediligete pesce e carne bianca, frutta secca e riso integrale, cereali. Arricchite l’alimentazione giornaliera di calcio che aiuta le vostre ossa. Quindi yougrt, latte e formaggi light.

Se avete voglia di dolce? Una tazza di mirtilli con del cioccolato fondente sciolto vi farà molto bene. Riducete le porzioni e vedrete che i risultati arriveranno presto.

Non fate le ore piccole

Anche le ore di sonno sono importanti per il buon funzionamento metabolico. E’ necessario dormire almeno 8 ore a notte e non di meno perché questo causa l’aumento di peso. La stessa cosa vale se si resta per troppo tempo sotto le coperte.

Se avete l’abitudine di restare alzati fino a tardi, la stanchezza vi fa venire voglia di cibo. Questo è pericoloso. Dopo le 21 è meglio non mangiare perché rallentano le funzioni digestive e anche il metabolismo basale.

Un sonno ristoratore riduce, inoltre, stress e ansia.

Fate più attività fisica

Il metabolismo è pigro? Prendetelo a braccetto e portatelo con voi dappertutto. Fin dal mattino, camminate per andare in  ufficio, a fare la spesa. Uscite in bici o andate in palestra a fare almeno 30 minuti di tapis roulant. Muovetevi in continuazione. Fa bene al corpo e allo spirito. La menopausa porta a soffrire di osteoporosi, ma voi dovete evitare che ciò accada tenendovi sempre in movimento.

Approfittare delle giornate di sole per stare all’aria aperta. La vitamina D aiuta le vostre ossa a mantenersi sane e forti.

Avete bisogno di svolgere esercizi per tonificare la pelle e rafforzare i muscoli. Per ridurre il girovita, eseguite dei movimenti di torsione e saltate alla corda.

L’attività fisica mette il buon umore e stimola le endorfine. In questo modo vi sentirete più attive e con maggiore energia.

 

Autore dell'articolo: wp_8611019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *