Gli alimenti più ricchi di serotonina

E’ un neurotrasmettitore che influisce sullo stato d’animo, ma anche sull’appetito e controlla anche il senso di sazietà.
Nella nostra alimentazione, la serotonina è molto importante poiché aiuta a prevenire diversi disturbi dell’organismo.

E’ consigliata a chi soffre di stato depressivo, ansia e senso di panico.
Durante il periodo premestruale è importante avere buoni livelli di serotonina. Aiutano a tenere sotto controllo il senso di fame.

Una carenza nel nostro organismo di questo ormone, causa vari disturbi come emicrania, stato nervoso e agitazione.

La notte si possono notare problemi del sonno, paura e senso di panico.
I bassi livelli di serotonina scatenato una fame incontrollata, ansia e stato depressivo.
La mancanza di serotonina abbassa la libido.

La serotonina contro il sovrappeso
E’ stato dimostrato che coloro che soffrono di obesità hanno un livello basso di serotonina. La sua carenza induce a cercare alimenti ricchi di zuccheri e carboidrati. Provocando così problemi di sovrappeso. Il soggetto con una importante carenza di questo ormone sente una fame eccessiva. Il senso di nervosismo lo induce a cercare alimenti ricchi di zuccheri come i dolci.

Come reintegrare l’organismo dalla carenza di serotonina?

E’ il cervello il responsabile della produzione di serotonina. Per fare questo ha bisogno del triptofano. E’ un amminoacido che può essere assunto con la dieta. Vediamo di seguito quali cibi ricchi di triptofano è bene assumere.
Alimenti ricchi di triptofano che fanno venire il buon umore.
– Legumi come fagioli e ceci da assumere due volte alla settimana.
– Cereali come il miglio, il grano saraceno, l’avena, la quinoa e il riso integrale. Consigliato tutti i giorni.

– Le uova due volte alla settimana.
– Frutta secca a colazione e nel pomeriggio.
– Frutta fresca come il kiwi, il mango, le prugne, le banane e l’ananas tutti i giorni.
– Verdura fresca come broccoli e cavolfiori.
– Pesce in quantità come il salmone, le sardine, le aringhe e il tonno fresco.
– I datteri molto zuccherini.
– Il miele aggiunto a colazione al latte è una buona fonte di serotonina.

Assumete tutti i giorni una barretta di cioccolato fondente amaro. Fa bene alla salute e allontana il malumore e la fame nervosa.
Migliora la circolazione sanguigna e tonifica la pelle. Si consiglia, però, quello con almeno il 45% di cacao.
Per aumentare i livelli di serotonina nel sangue si consiglia di condurre uno stile di vita sano.
E’ ideale una regolare attività fisica, possibilmente all’aperto. I raggi del sole nutrono il corpo di vitamina D. Una camminata mattutina in zone alberate o immerse nel verde è ottimale. Anche lo yoga dona gli stessi effetti benefici, sia fisici che mentali.
Si riduce, quindi, ansia e depressione, malumore e irritabilità.

La fonte

Autore dell'articolo: wp_8611019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *