Burian è arrivato. Direttamente dalla Siberia, l’ondata di gelo mette in ginocchio l’italia.

Le regioni maggiormente colpiteNel Settentrione le deboli fioccate di giornata si sono evolute e la neve adesso è copiosa in periferia e sostanziosa nelle città. A Torino una fitta nevicata nelle ultime ore del pomeriggio ha costretto a rinviare la partita Juventus-Atalanta all’Allianz Stadium (si ipotizza il recupero in data 14 marzo). Coperta di bianco anche Milano: nel capoluogo lombardo le condizioni dovrebbero però migliorare nei giorni seguenti, a dispetto di tutto il Nord e il Nord-ovest, che invece sarà attraversato in pieno da Burian fino a metà settimana. Nevica anche sull’Adriatico e per tutto il Centro, fino alla costa marchigiana, dove per tutta la giornata ha spirato vento con raffiche superiori a 100 km/h. Un vento che a Venezia ha creato non pochi disagi, scaraventando un pilone al suolo sul ponte della libertà poi rimasto chiuso per lavori per otto ore. Pioggia e temporali, invece, su Puglia, Calabrie e Isole.Di Alessio Brina25 Febbraio 2018 – 20:45Allarme neve: il freddo siberiano attraversa l’Italia, previsioni regione per regioneLa perturbazione siberiana Burian è arrivata, e con lei un carico di neve nella maggior parte delle regioni dello Stivale: ecco gli aggiornamenti
1387Burian è arrivato. Direttamente dalla Siberia, l’ondata di gelo ha ormai raggiunto l’Italia, tempestandola di vento freddo e nevicate anche a bassa quota. Napoli e Roma sono state già letteralmente bloccate dalla perturbazione, con tre centimetri di neve previsti nella notte nella Capitale. Temperature sotto lo zero perfino in Gallura, dove usualmente si registrano le medie più alte dello Stivale. Allarme meteo anche sulle autostrade: attesi disagi, e conseguenti rallentamenti, sull’A1 tra Parma e Firenze e Incisa e Chiusi, sull’A14 tra Bologna e Pesaro e sull’A16 tra Napoli e Candela. Le regioni maggiormente colpite. Nel Settentrione le deboli fioccate di giornata si sono evolute e la neve adesso è copiosa in periferia e sostanziosa nelle città. A Torino una fitta nevicata nelle ultime ore del pomeriggio ha costretto a rinviare la partita Juventus-Atalanta all’Allianz Stadium (si ipotizza il recupero in data 14 marzo). Coperta di bianco anche Milano: nel capoluogo lombardo le condizioni dovrebbero però migliorare nei giorni seguenti, a dispetto di tutto il Nord e il Nord-ovest, che invece sarà attraversato in pieno da Burian fino a metà settimana. Nevica anche sull’Adriatico e per tutto il Centro, fino alla costa marchigiana, dove per tutta la giornata ha spirato vento con raffiche superiori a 100 km/h. Un vento che a Venezia ha creato non pochi disagi, scaraventando un pilone al suolo sul ponte della libertà poi rimasto chiuso per lavori per otto ore. Pioggia e temporali, invece, su Puglia, Calabrie e Isole. Per lunedì l’ondata di neve dovrebbe insistere sul versante adriatico, coprendo dalla Romagna fino alla Puglia, con ghiaccio a bassa quota nell’entroterra laziale, campano e sardo. Neve in collina per il resto del Mezzogiorno. Inizio settimana bagnato in Sicilia, colpita da fitte piogge assieme a Calabria ed alto Ionio. Al Centro temperature al ribasso, dove in alcune aree si toccheranno i -9°C, con massime non oltre i 2° C. Fino a mercoledì situazione piuttosto invariata, con neve sempre più sporadica vicino al mare. I venti intensi parteciperanno a rendere ancor più fredda le temperature percepita.

Autore dell'articolo: wp_8611019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *