9 soluzioni naturali per eliminare l’odore di cibo dalla cucina

Dopo aver cotto un arrosto o grigliato del pesce, come liberarsi di quell’odore? 9 soluzioni naturali per eliminare l’odore di cibo dalla cucina.

Esistono 9 soluzioni naturali per eliminare l’odore di cibo dalla cucina. Non rimarrà più quel fastidioso odore ci cibo cotto.

Che piacere si prova nel preparare un pranzo che soddisfi i gusti di tutti.

L’odore che rimane, però, in cucina, a volte è davvero fastidioso.

Come liberarsene? Ecco 9 soluzioni naturali per eliminare l’odore di cibo dalla cucina.

Di domenica molti amano preparare l’arrosto con tutti quegli aromi che invadono la cucina.

Anche fare una grigliata di pesce è davvero piacevole.

Risultati immagini per 9 soluzioni per eliminare gli odori

La cosa che non lo è, invece, è l’odore che resta anche per giorni. Invade tutta la casa e non vediamo l’ora di liberarcene.

Abbiamo trovato delle soluzioni efficaci, che eliminano l’odore di cibo dalla cucina.
Non occorre spreco di danaro. Gli ingredienti di cui stiamo parlando sono quelli che tutti possiamo trovare a portata di mano.

Trattandosi di ingredienti naturali li possiamo respirare senza pericolo di contrarre allergie o avere problemi respiratori. Hanno un gradevole profumo e anche il potere di eliminare i cattivi odori di cibo rimasti in cucina.

Con le soluzioni che stiamo per suggerirvi, potrete pulire taglieri, frigorifero e lavastoviglie. Potrete eliminare ogni residui di sporco da lavandini, cappa e piani di lavoro. Questi ingredienti naturali profumeranno gli ambienti e voi vi libererete del fastidioso odore di cibi cotti.

9 soluzioni naturali per eliminare l’odore di cibo dalla cucina.

Eliminare l’odore di cibo cucinato dalla casa

Mentre cucinate il pranzo o la cena, è bene chiudere la porta per isolare la cucina dagli altri ambienti. Spalancate le finestre per permettere agli odori di uscire e di non restare in cucina. Mettete una pentola a bollire e aggiungetevi alcune fette di limone, arancia e cannella. L’odore si propagherà e non lascerà nell’aria alcuna traccia di odore sgradevole.

Eliminare l’odore da un monolocale

Vivendo in un ambiente molto piccolo, il rischio di sentire dei cattivi odori è molto alto. Si consiglia di tenere sempre puliti sia il frigorifero che la cucina. Si può utilizzare del bicarbonato assieme a della buccia di limone grattugiato, messi in una ciotola. Assorbiranno tutti gli odori sgradevoli di cibo.

Eliminare la puzza dal lavandino
Spesso fuoriesce del cattivo odore dallo scarico dei lavandini. Ci possono essere accumulati nei tubi i residui di cibo.

Per liberarvi dalla puzza, versate nei tubi una soluzione di aceto di vino caldo mescolato a del sale grosso.

Lasciate agire e dopo circa 1 ora versateci dell’acqua bollente. Ripetete il trattamento una volta al mese.

Eliminare i cattivi odori dal tagliere

Sui taglieri si annidano i batteri del cibo tagliato.

Ogni volta bisogna pulirli bene, magari utilizzando una spazzola. Per eliminare ogni traccia di sporco e igienizzarli, strofinateci sopra un limone tagliato a metà.

Eliminare la puzza dal frigorifero

Il frigorifero contiene molto cibo che dovete avere cura di conservare in contenitori a chiusura ermetica. Periodicamente, pulitelo con un panno imbevuto di aceto.

Per impedire ai cattivi odori di permanere nel frigorifero, metteteci dentro una ciotola d’aceto mescolato a latte e bicarbonato.

Eliminare gli odori sgradevoli dalla lavastoviglie
Anche la lavastoviglie necessita di un’igiene periodica. Fate un lavaggio alle alte temperature aggiungendo del succo di limone. Sarà utile aggiungere del brillantante e del sale grosso. Le vostre lavastoviglie saranno pulite e profumate.

Eliminare l’odore di pesce

Preparare un pranzetto a base di pesce è il massimo, ma poi l’odore che resta in cucina è insopportabile. Per lavare perfettamente i piatti, aggiungete del bicarbonato al detersivo.

Potete poi passare i piatti in lavastoviglie.

Dopo aver igienizzato tutta la cucina, mettete del rosmarino in acqua e portate a ebollizione.

Un piacevole profumo si propagherà nell’aria.

Eliminare la puzza di broccoli e di cavoli

Queste verdure hanno per natura un odore sgradevole, quando sono cotte a vapore.

Per evitare questo inconveniente, aggiungete del pane raffermo nell’acqua di cottura

. Potete mettere sul coperchio della pentola un panno imbevuto d’aceto.

Eliminare l’odore di aglio e cipolla

Per eliminare il cattivo odore di aglio e cipolla, mettete dell’aceto in una ciotola e tenetelo sulla cucina. In un pentolino fate bollire dell’acqua con delle scorze d’agrumi.

Autore dell'articolo: wp_8611019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *